Euntes...



LAOS - Un nuovo sacerdote laotiano: crescono le speranze per la Chiesa

 

Savannakhet (Agenzia Fides) – Ogni nuovo sacerdote è un grande dono per la comunità cattolica del Laos: è quanto ha detto S. Ecc. Mons. Salvatore Pennacchio, Delegato Apostolico in Laos, intervenendo alla ordinazione sacerdotale di P. Matthieu Somdet Kaluan, svoltasi nei giorni scorsi nel Vicariato Apostolico di Savannakhet.


Alla celebrazione, presieduta dal Vicario Apostolico del luogo, S. Ecc. Mons. Jean Sommeng Vorachak, hanno partecipato oltre duemila fedeli, nonché alcuni monaci buddisti che hanno voluto condividere la gioia della Chiesa locale.
Il nuovo sacerdote è un laotiano originario della stessa provincia di Savannakhet e ha seguito un cammino di formazione all’interno del Laos e all’estero. La comunità cattolica gioisce per un altro servitore del Vangelo che “porterà la Buona Novella a quanti non la conoscono”, ha sottolineato Mons. Vorachak.


L’ordinazione dimostra la progressiva rinascita della Chiesa in Laos. Nell’ultimo triennio si sono tenute diverse ordinazioni sacerdotali (vedi Fides 10/1/2008), segno dell’apertura del governo alla presenza della fede cattolica nel paese.
Attualmente il personale ecclesiale in Laos è ancora largamente insufficiente per la pastorale ordinaria e ogni sacerdote operante nel paese è incaricato del servizio in più parrocchie. Nel Vicariato di Savannakhet vi sono attualmente 9 sacerdoti per circa 13mila fedeli cattolici, sparsi per la maggior parte in villaggi rurali. (PA)


(Agenzia Fides 26/1/2009)