Euntes...


 


Confermato il successo del canale vaticano su YouTube

Commento del portavoce vaticano

CITTA' DEL VATICANO, venerdì, 30 gennaio 2009 (ZENIT.org).- Le visite e i dati forniti da Google confermano il successo del lancio del canale della Santa Sede su YouTube, rivela il Vaticano.

Padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede, ha diffuso alcune statistiche in risposta ai giornalisti che gli hanno chiesto di compiere un bilancio di questo nuovo mezzo di comunicazione istituzionale vaticano, lanciato il 23 gennaio in collaborazione con la "Radio Vaticana" e H2onews.org.

"Nel corso dei primi sei giorni dall'apertura del nuovo canale, le visualizzazioni complessive, nelle quattro lingue, sono state oltre 750.000. Gli analisti di Google - da noi interpellati - affermano che da un confronto con i principali canali istituzionali a livello mondiale questi numeri, e ancor più quelli degli 'iscritti' (oltre 15.000), dimostrano che il nostro canale è assolutamente allineato con i livelli di frequentazione degli altri, che, inoltre, sono stati lanciati da ben più lungo tempo e sono quindi più consolidati e con archivi assai più ampi", ha spiegato il sacerdote, che è anche direttore del Centro Televisivo Vaticano (CTV) e della "Radio Vaticana".

"Le nuove videoclip pubblicate sono state in media due al giorno. In occasione della Giornata della memoria della Shoah sono state pubblicate anche tre nuove videoclip tratte dagli archivi del CTV, dedicate ai principali interventi del Papa sul tema della Shoah (nella Sinagoga di Colonia, ad Auschwitz, e nella successiva Udienza generale del 31.5.2006)".

In questo modo, osserva padre Lombardi, "si è anche iniziato a sperimentare un uso ulteriore del canale di YouTube, oltre a quello primario della pubblicazione delle videonews del giorno. Il cammino è quindi iniziato bene e confidiamo che questa nuova forma di impegno sarà fruttuosa".